A.G.I Associazione Grafologica Italiana

L’A.G.I. è un’organizzazione senza scopo di lucro che da oltre 50 anni si occupa di della divulgazione e dello sviluppo della disciplina grafologica e della qualificazione e aggiornamento dei grafologi professionisti ad essa aderenti, nei diversi ambiti di applicazione: orientamento scolastico, professionale, consulenza aziendale per la scelta e la gestione delle risorse umane, analisi di documenti in ambito forense, rieducazione della scrittura, consulenza per l’età evolutiva e le relazioni familiari, ecc..

NASCITA DELL’A.G.I.

L’A.G.I. nasce infatti nel dicembre 1961 quando, durante il primo congresso nazionale italiano di grafologia tenutosi a Sestola il caposcuola della grafologia italiana padre Girolamo Moretti propone di fondare un’associazione con “lo scopo di sviluppare, diffondere, applicare la grafologia per la conoscenza della personalità umana in tutte le sue manifestazioni”. Attualmente l’Associazione conta 19 sedi dislocate in quasi tutte le regioni e circa 800 soci, risultando l’associazione più rappresentativa della categoria. L’A.G.I. figura già da tempo nell’elenco dei soggetti accreditati in via definitiva dal MIUR per la formazione dei docenti (ex D.M. 177/2000) negli ambiti prevalenti dell’orientamento, dell’handicap e dello svantaggio. Oggi figura anche nell’elenco delle associazioni inserite nel sito del MIUR alla pagina dedicata alle organizzazioni di interesse per i DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento). Dal 4 ottobre del 2010 è inoltre inserita nel registro delle associazioni riconosciute come rappresentative delle professioni prive di albo, tenuto dal Ministero della Giustizia ai sensi del decreto legislativo n. 206/2007.

Il discorso conquista il pensiero, ma la scrittura lo domina.

Il discorso conquista il pensiero, ma la scrittura lo domina.

A.G.I.  ASSOCIAZIONE GRAFOLOGICA ITALIANA

N° SOCI PROFESSIONISTI ASSOCIATI

OGGI L’A.G.I…

L’A.G.I. si trova oggi a svolgere un ruolo di riferimento sempre più importante ed impegnativo, volto non solo alla qualificazione dei grafologi, ma anche alla sensibilizzazione del pubblico circa le potenzialità e l’utilità dei servizi grafologici, nonché alla garanzia dei livelli di qualità delle prestazioni professionali dei suoi associati.

Sia di coloro che esercitano nei tradizionali ambiti applicativi della grafologia, sia di quanti si occupano di disgrafia ed operano nell’ambito della educazione della scrittura e della sensibilizzazione e formazione degli insegnanti alla corretta educazione del gesto grafico e alla valorizzazione della scrittura come strumento di espressione del sé e osservatorio privilegiato per la prevenzione del disagio nella scuola.

SOCI A.G.I.

Per i propri soci l’A.G.I. pubblica semestralmente la rivista Attualità Grafologica, che ospita articoli di grafologi italiani ed esteri, contributi di professionisti di altre discipline con cui la grafologia si confronta, informazioni, resoconti, recensioni ed esperienze. Le informazioni vengono inoltre inviate tramite newsletter alla quale tutti possono registrarsi gratuitamente dalla homepage. L’Associazione partecipa all’ADEG (Association Déontologique Européenne de Graphologues), di cui ha sottoscritto il Codice Deontologico Europeo (vai alla sezione) e grazie al quale ha stretto contatti di collaborazione con le maggiori associazioni grafologiche estere. È iscritta dal 2007 al CoLAP (Coordinamento Libere Associazioni Professionali) grazie al quale ha seguito il percorso di riconoscimento legislativo della professione di grafologo. L’Associazione Grafologica Italiana è oggi sul territorio italiano un riferimento a 360° per la grafologia, per il grafologo e per l’utenza che a questi si rivolge.

“Ri-scrivere è diverso da scrivere. La scrittura originale è molto difficile.”

“Ri-scrivere è diverso da scrivere. La scrittura originale è molto difficile.”