LA SCRITTURA BIOMETRICA: DALLA PERIZIA ALLA RICERCA
FAD – 20 SETTEMBRE 2024
AGI LOMBARDIA

15,0030,00

L’uso dei mezzi digitali per la scrittura ha avuto implicazioni nel campo della grafologia forense, in quanto richiede all’esperto nuove competenze per l’analisi della firma grafometrica e al contempo offre un importante contributo per una maggiore oggettività della rilevazione delle caratteristiche grafiche, che possono essere “misurate”.

Descrizione

 

 

 

 

EVENTO IN FAD

DALLE 17 ALLE 20

ATTENZIONE: PER ISCRIVERSI UTILIZZARE L’IBAN DELLA SEZIONE LOMBARDIA
IBAN: IT79B0200809448000103850697

 

 

 

 

Abstract:
L’uso dei mezzi digitali per la scrittura ha avuto implicazioni nel campo della grafologia forense, in quanto richiede all’esperto nuove competenze per l’analisi della firma grafometrica e al contempo offre un importante contributo per una maggiore oggettività della rilevazione delle caratteristiche grafiche, che possono essere “misurate”.
La tecnologia grafometrica offre inoltre un valido supporto alla ricerca, sia nel campo peritale, che in altri settori della grafologia, e non solo.
Sarà esplorato un approccio innovativo proposto da Oppimi Group, una startup canadese che integra la tecnologia per la rieducazione del gesto grafico. E’ noto che la disgrafia rappresenta una sfida significativa per i bambini nella fase dell’apprendimento, influenzando le loro capacità di esprimere le idee attraverso la scrittura, che svolge quindi un ruolo essenziale nello sviluppo cognitivo e motorio del bambino. L’analisi di questo modello innovativo offre spunti preziosi per educatori, terapisti e genitori impegnati nel supporto ai bambini con disgrafia, dimostrando come l’integrazione equilibrata tra scrittura a mano e tecnologia possa essere fondamentale per il successo educativo e il benessere emotivo di questi giovani.
La tecnologia biometrica è stata altresì applicata nel campo delle malattie neurodegenerative più diffuse, come il Parkinson e la demenza, la cui diagnosi precoce è fondamentale per mitigarne l’avanzamento e migliorare la qualità di vita dei pazienti. Considerando l’attività della scrittura come un marcatore complesso che richiede sia abilità motorie che cognitive, essa diventa particolarmente rivelatrice in presenza di tali malattie. La ricerca che viene presentata si concentra sull’introduzione di un approccio innovativo per la diagnosi precoce del Parkinson e della demenza, sfruttando l’analisi dinamica della scrittura a mano libera attraverso l’uso dell’Intelligenza Artificiale (IA).

Obiettivi:
Illustrare alcuni dei possibili utilizzi della scrittura biometrica nei vari settori della grafologia e non solo.

Programma:
17:00-18:00 Scrittura biometrica e perizia grafica – Relatore: Patrizia Pavan
18:00-19:00 La rieducazione del gesto grafico attraverso l’uso di strumenti tecnologici mirati, come dispositivi touchscreen e app specializzate. Presentazione di un approccio innovativo di una startup canadese. – Relatore: Ervin Ukaj
19:00-20:00 Esposizione di una ricerca che apre nuove prospettive per la diagnosi precoce del Parkinson e della demenza, offrendo uno strumento non invasivo, accurato e facilmente accessibile, che sfrutta il potenziale dell’IA nell’analisi delle proprietà dinamiche della scrittura, migliorando così l’intervento terapeutico e l’assistenza ai pazienti. – Relatore: Gennaro Vessio

Relatori:
Dott.ssa PATRIZIA PAVAN Criminalista esperta in Grafologia Forense e firme biometriche F.E.A., Coordinatrice e responsabile della formazione del Dipartimento Peritale AGI.
Dott. ERVIN UKAJ – Software Engineering and Entrepreneurship and General Management Harvard Extension School/Harvard Business School, CEO presso Newel, Italia e Svizzera.
Prof. GENNARO VESSIO – Ricercatore e docente in “Sistemi di elaborazione delle informazioni” Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

Metodologia didattica: FAD con intervento attivo dei partecipanti.

Destinatari: Grafologi professionisti, Studenti di grafologia.

Durata: 3 ore

Crediti: 3 crediti formativi

Costo: Soci ordinari e tesserati: 30,00 euro. – Studenti di Grafologia: 15,00 euro.

N.B. Per partecipare al seminario è necessario essere soci AGI ordinari o tesserati ed essere in regola con il versamento della relativa quota associativa per l’anno in corso (rispettivamente 130,00 euro, 50,00 euro e 25,00 euro).
Per informazioni sulla tipologia di soci e sulla modalità di iscrizione ad AGI consultare www.aginazionale.it sezione ‘L’associazione – Statuto (art. 9 e 10)’ e sezione ‘Modulistica’. Nel caso di iscrizione all’associazione, inviare per conoscenza una mail a tesoreria@agilombardia.it con gli estremi del bonifico effettuato ad AGI nazionale.

Pagamento seminario: bonifico
nella causale, inserire CONTRIBUTO ASSOCIATIVO PER I SEMINARI, cognome e nome del partecipante e la data del seminario.
utilizzare il seguente IBAN: IT79B0200809448000103850697
Il conto corrente è presso UNICREDIT MILANO AG. GARIBALDI ed è intestato a AGI Associazione Grafologica Italiana Sezione Lombardia.
Non si accettano pagamenti in contanti e, in caso di mancata partecipazione senza adeguato preavviso (almeno cinque giorni prima), non è previsto il rimborso della quota versata.

Iscrizione:
È possibile iscriversi sino ad esaurimento posti con le seguenti modalità:
soci ordinari: tramite DUI-Documento Unico d’Iscrizione (https://sgapro.it/agi/index.php) inserendo gli estremi del bonifico;
soci tesserati e studenti di grafologia: tramite mail a info@agilombardia.it  e/o tesoreria@agilombardia.it, allegando gli estremi del bonifico.

ATTENZIONE: Senza l’invio del modulo Iscrizione e Riservatezza debitamente compilato l’iscrizione non potrà essere accettata.

 

 

 

 

.   SCARICA LA LOCANDINA COMPLETA

 

 

 

Informazioni aggiuntive

TIPOLOGIA SOCIO

SOCI ORDINARI E TESSERATI, STUDENTI DI GRAFOLOGIA

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “LA SCRITTURA BIOMETRICA: DALLA PERIZIA ALLA RICERCA
FAD – 20 SETTEMBRE 2024
AGI LOMBARDIA”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *