22/04/2021 - 22/04/2021

SIGMUND FREUD E JOSEPH SANDLER
DUE GRANDI PROTAGONISTI DELLA PSICOANALISI A CONFRONTO.
Ciclo di due incontri.
1° incontro in FAD – 13 maggio 2021 • 2° incontro 17 giugno 2021
DIPARTIMENTO DI GRAFOLOGIA DELLE RELAZIONI DI COPPIA E FAMILIARI
DELL’ETÀ EVOLUTIVA E DELL’ORIENTAMENTO SCOLASTICO

10,00

Sigmund Freud è senz’altro un autore che non è possibile non conoscere se ci si occupa di persona e personalità. 

Descrizione

EVENTO IN FAD

 

DALLE 17,30 ALLE 19,30

 

1° INCONTRO

Giovedì 13 maggio 2021 dalle 17.30 alle 19.30

La teoria di Freud sull’apparato psichico, le tre topiche, il principio del piacere, la coazione a ripetere.
Si esamineranno delle scritture secondo l’impianto teorico freudiano.

 

2° INCONTRO

Giovedì 17 giugno dalle 17.30 alle 19.30

Da Freud a Sandler: dal principio del principio del piacere a quello della sicurezza, la teoria dei tre box, inconscio come memoria procedurale.
Si esamineranno delle scritture secondo l’impianto teorico sandleriano.

Il versamento sarà da effettuarsi sul
C/C postale n. 10225613 (CIN 0 ABI 07601 CAB 02600)
oppure C/C bancario CREDEM – IBAN IT62X030 3202 6000 1000 0000 239

Obiettivi:
Sigmund Freud è senz’altro un autore che non è possibile non conoscere se ci si occupa di persona e personalità.  La sua teoria, che è prima di tutto una teoria sul funzionamento dell’apparato psichico, ancora oggi può essere considerata moderna per molti aspetti tanto che alcuni concetti enunciati nei primi scritti conservano una loro validità. D’altra parte la teoria psicoanalitica, come era stata inizialmente ideata, ha stimolato studi e riflessioni che hanno condotto, nel secolo scorso a rivisitarla, svilupparla o modificarla sulla base soprattutto dell’esperienza clinica. Tra i tanti autori, Joseph Sandler, pur poco conosciuto ai più, spicca per essere stato il fautore della cosiddetta “quiet revolution”. Le sue esperienze alla Hampstead Clinic di Londra, sono radicate nella concezione psicoanalitica di S. Frued e di Anna Freud, ma risentono anche dei fermenti della cultura inglese del dopo guerra (Bion, Winnicott) e della solida esperienza della moglie, Anna Marie Sandler che aveva lavorato con J. Piaget. La sua concezione di apparato psichico, come è concepita negli ultimi scritti, nella fine del secolo scorso, si rivela molto fertile ed illuminante, offrendo una visione delle motivazioni che portano gli individui ad agire nella realtà per trovare e ritrovare ciò che è noto e familiare sulla base del principio di sicurezza.

Destinatari:
Grafologi professionisti dei vari ambiti della Grafologia; Tesserati Agi; Studenti di grafologia, psicologi, psicoterapeuti

Metodologia didattica: lezione FAD con piattaforma zoom

Durata di ogni incontro: due ore dalle 17.30 alle 19.30

Costo per ogni incontro: 10,00 euro

Docente: dott.ssa Silvia Lazzari, grafologa, psicoanalista e psicoterapeuta, docente presso la Scuola di Psicoterapia Psicoanalitica di Ravenna

Il seminario consente di ottenere 2 crediti formativi AGI

 

 

SCARICA LA LOCANDINA COMPLETA

 

Seguici sui Social:

Informazioni aggiuntive

Destinatari

GRAFOLOGI PROFESSIONISTI, STUDENTI DI GRAFOLOGIA, TESSERATI AGI, PSICOLOGI, PSICOTERAPEUTI

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “SIGMUND FREUD E JOSEPH SANDLER
DUE GRANDI PROTAGONISTI DELLA PSICOANALISI A CONFRONTO.
Ciclo di due incontri.
1° incontro in FAD – 13 maggio 2021 • 2° incontro 17 giugno 2021
DIPARTIMENTO DI GRAFOLOGIA DELLE RELAZIONI DI COPPIA E FAMILIARI
DELL’ETÀ EVOLUTIVA E DELL’ORIENTAMENTO SCOLASTICO”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *